skip to Main Content

Isola Hvar Croazia

L’isola di Hvar si trova in Dalmazia Centrale e contemporaneamente a Dubrovnik è traguardo di molteplici navi da crociera che approdano costantemente nel porto di Hvar città (parte nordoccidentale dell’isola).

PRENOTATE HOTEL, CAMERE, ALLOGGI A HVAR

Isola Hvar Croazia è la più interessante delle isole dalmate, sia per la sua storia, sia per i monumenti d’arte e, oggi, per lo sviluppo turistico. Si allunga in direzione ovest-est per km 68, raggiungendo la larghezza massima di km 10.5; la superficie è di c. km2 300, la popolazione di 13000 abitanti.

Hvar

Isola Hvar Croazia (Lesina) è compresa tra il canale di Lésina (Hvarski Kanal) a nord e il canale di Cùrzola (Korculanski Kanal) a sud; a est un breve tratto di mare la separa dal continente. Una catena di alture calcaree l’attraversa per tutta la lunghezza, precipitando a picco sul mare nella parte sud, ov’è la vetta più alta (M. Sv. Nikola m 626) e digradando dolcemente a nord, ove lascia spazio alla pianura del Velo Polje.

La costa meridionale è rettilinea e deserta, quella settentrionale molto frastagliata e intaccata dalla profonda baia di Stari Grad. Macchia mediterranea ed ericacee coprono la parte alta, in basso crescono il pino d’Aleppo e la quercia. L’agricoltura è la base dell’economia locale (vite, ulivo, fico, erbe aromatiche, lavanda); esistono anche fabbriche per la lavorazione del pesce. Di grandissima importanza è il recente sviluppo turistico.

Harbor of Hvar - Croatia

L’isola Hvar fu abitata a partire dal neolitico e una importante civiltà vi si sviluppò nell’età del bronzo, quando il sito venne occupato da genti illiriche. Nel 385 a.C. i Greci dell’isola di Paro, nelle Cicladi, vi fondarono le città di Pharos (Stari Grad) e Dimos (Hvar), tenendo il sito saldamente legato al mondo greco fino al 250 a.C., quando Lésina entrò a far parte del regno illirico di Agronte; il console romano Lucio Emilio Paolo la prese con uno stratagemma nel 219 a.C.

Floridissima fu la vita dell’isola sotto Roma e poi sotto Bisanzio; presa nel sec. IX dagli Slavi Narentani, fu a lungo contesa tra il regno di Croazia-Ungheria, il regno di Bosnia, l’impero bizantino e la repubblica di Ragusa, finché fu saldamente veneta, dal 1420 al 1797.

Durante il periodo napoleonico l’isola Hvar fu via via dei Francesi, degli Austriaci, degli Inglesi; rimase all’Austria fino al 1918. Dal 1918 al 1921 fu occupata dall’Italia, per divenire, dopo il trattato di Rapallo, parte della Iugoslavia.

HVAR

PRENOTATE HOTEL, CAMERE, ALLOGGI A HVAR

Back To Top